Una sedia pieghevole in Egitto

- Nov 07, 2017-

Una sedia pieghevole in Egitto, e successivamente sedia pieghevole greca ed etrusca (antica occidentale italiana), sedia pieghevole divenne prototipo romano nella Repubblica romana, la sedia sellacurulis divenne popolare nella corte civile. Dai "sellacurulis" di Roma a un membro di una sedia, "sellaplicatilis", e poi al "faldistorium" Carlovingian, possiamo trovare un cambiamento di forma. Le gambe della sedia incrociate su entrambi i lati della sedia girano verso la parte anteriore della sedia. Questo per enfatizzare la struttura a croce "X", mostrando il simbolo del potere. Il miglior esempio è la sede del re dei Franconiani Dagoberto I. Prima del Rinascimento, c'era una tipologia di sedie pieghevoli. La sedia da sediadellaforbice del sedicesimo secolo (sedia da forbice) ereditò le caratteristiche del faldistorium. Ma le due principali differenze: la "chairofpetrarca" e la "sediaatenaglia" ereditarono la "Savonarola" e la "dantesca" e le gambe della sedia incrociate su entrambi i lati della sedia. In Barocco, le sedie che contenevano sedie a gambe incrociate non potevano essere piegate, specialmente durante il sedici periodo da Luigi XIV a Luigi, e la X'structure aveva un simbolo esclusivo. "Fauteuil", il posto di battaglia di Napoleone, proveniva dall'etimologia dell'antico francese "faldestoel", e la radice proveniva dal latino "faldistorium" "

1.83.jpg